20/11/12

Sulla strada... ora come allora


"Le nostre valigie logore stavano di nuovo ammucchiate sul marciapiede;
avevano altro e più lungo cammino da percorrere.
Ma non importa, la strada è vita"






"…Qual è la tua strada amico?... la strada del santo, la strada del pazzo, la strada dell'arcobaleno, la strada dell'imbecille, qualsiasi strada. È una strada in tutte le direzioni per tutti gli uomini in tutti i modi."




(JACK KEROUAC - On the Road)


20/10/12

Quando la musica...

Sempre Piozzo.
Sempre Fiera della Zucca.
E' così bella la musica. Cerco la canzone adatta all'umore, la colonna sonora per ogni momento della mia giornata. Perfino quando dormo sento della musica...
A volte la foto è sfuocata, lo so, ma la banda suona e a me viene voglia di ballare...













11/10/12

Festa della Zucca... di nuovo

Già... di nuovo... ma non mi stanco mai di gironzolare tra i banchi ad ammirare le fantastiche varietà di zucca che esistono al mondo. Ci sono banchi a cui ormai sono affezionata e se non li trovo mi sento persa...
Ma andiamo con ordine.
Sabato 6 ottobre ore 6.30... mmm speravo in una luce più... albeggiante ma niente. E' buio e io non ho nemmeno il cavalletto. Benedetti cestini della spazzatura con la cima piatta! Anche se non è il massimo, lo devo ammettere.




Alle 8 la luce è già diversa, la gente poca quindi si comincia!




In verità gli addetti ai lavori hanno già cominciato: a montare gli stand, a mettere la merce in bella mostra sui banchi, con l'aria fresca del mattino che li accompagna.



I profumi delle spezie mi avvolgono e non posso fare a meno di avvicinarmi. Li conosco già e so cosa comprare: pepe di Sichuan (o Szechuan che dir si voglia), Keufta, ossia un mix di spezie che usano per le polpette in Marocco e in Libano, semi di finocchietto selvatico, fieno greco... Ok non sto a tediarvi con la mia lista della spesa. Di sicuro non si passa indenni accanto al banco delle meraviglie! (Ah, questo qui sotto è uno zenzero candito buono da morire...)






Favoloso! Un germoglio dentro una zucca. La qui presente si chiama ZUCCA SPAGHETTI perchè ha una polpa che una volta cotta e sfilacciata assomiglia a degli spaghetti e come tali può essere condita. Proverò e vi farò sapere!







Un signore si diverte a far seccare le zucche, svuotarle e infine decorarle. E fa davvero dei capolavori. Questa ovviamente l'ho comprata e ora fa bella mostra di sè sulla libreria!









W il riciclo! In un momento in cui stiamo soffocando nei nostri stessi rifiuti ed è sempre più importante riciclare e riutilizzare una ragazza si è inventata questi gioielli davvero particolari, fatti con le cialde usate del caffè! Sarà poco, sarà niente, ma un passettino piccolo piccolo nella direzione della creatività utile e sostenibile è sempre meglio di uno schiacciasassi che avanza senza nemmeno sapere dove va... Brava!



C'è molto altro da vedere, provare e fotografare. Per adesso vi lascio con i gufini che si dice portino tanta fortuna.
Buona giornata e buona vita a tutti!